Chi e' on-line
 43 visitatori online
Login



Aggiungici su Facebook!
RizVN Follow Us
Follow us on FacebookFollow us on Twitter

Benvenuto in Fisps Akja Sez.Lombardia

FIERA ALTA QUOTA

Fiera Alta Quota 2016 è iniziata e da subito lo stand Akja è stato uno dei piu visitati!

Molti visitatori sono stati attirati dalle manovre di Rianimazione Cardio Polmonare che all'interno dei 16 mq gli istruttori del CeFRA 118 FVS AKJA dimostravano e insegnavano a tutti coloro che volevano capire ed apprendere le manovre salva vita.

Nella giornata di sabato 15 si è svolto anche un corso BLSD al quale hanno partecipato, a titolo gratuito, istruttori, allenatori e accompagnotori di diverse associazioni sportive imparando oltre alle manovre RCP anche l'utilizzo del DAE (Defibrillatore semiAutomatico Esterno). A termine del corso hanno tutti raggiunto l'abilitazione all'utilizzo dell'apparecchio DAE e il relativo attestato valido su tutto il territorio nazionale.

Ultimo aggiornamento (Martedì 18 Ottobre 2016 22:25)

 

CI VEDIAMO IN FIERA

Anche  quest'anno  Akja  sarà  presente  alle  fiere del settore Emergenza e Montagna che si svolgeranno nel mese di ottobre.

La prima ad aprire i battenti sarà il R.E.A.S. Salone dell'Emergenza che si svolge presso il complesso fieristico di Montichiari - BS e vede coinvolte molte realtà, tra aziende e associazioni, impiegate con il mondo del soccorso, emergenza e prevenzione. FVS, Federazione Volontari del Soccorso, alla quale Akja è iscritta, sarà presente con un'area di 500 mq ed esporrà oltre alle nuove ambulanze i "mezzi speciali" di alcune associazioni aderenti: le moto impiegate per il soccorso, i gommoni per il soccorso sul lago e i nostri mezzi per il soccorso sulle piste da sci. La fiera sarà aperta venerdì 7 e sabato 8 dalle 9:30 alle 18 e domenica 9 dalle 9:30 alle 17 e potrete trovarci presso il padiglione n°6

E dal 14 al 16 Akja sarà presente alla 13° edizione di Alta Quota - Fiera della Montagna, quest'anno con uno stand completamente dedicato alla rianimazione cardio polmonare con l'utilizzo del Defibrillatore Semi Automatico. Da anni l'associazione FISPS-AKJA è un Centro di Formazione AREU 118 per la formazione di soccorritori esecutori e di soccorritori laici all'uso del defibrillatore. Con l'entrata in vigore del Decreto Legge Balduzzi la necessità di soccorritori laici formati all'uso del defibrillatore è aumentata e quindi ecco la possibilità per le associazioni sportive e per tutti i cittadini di avere informazione circa i corsi, la formazione e provare le manovre RCP su manichino utilizzando il simulatore DAE. La fiera sarà aperta venerdi dalle 15 alle 22, sabato e domenica dalle 10 alle 20.

Vi aspettiamo numerosi!!!

Ultimo aggiornamento (Sabato 08 Ottobre 2016 08:35)

 

NUOVO ISTRUTTORE BLSD

Sabato 1 ottobre un altro soccorritore Akja ha partecipato al corso Istruttori BLSD Laico organizzato da AREU Lombardia presso la sede operativa di via Campanini a Milano.

Fabio Cortesi in Akja dal 2010, ingegnere impegnato nel campo della formazione e sicurezza aziendale, è da due mandati consigliere dell'Associazione; ha scelto di intraprendere la strada della formazione per passione e per  contribuire ulteriormente nella formazione di soccorritori Laici, con i corsi BLSD, e pattugliatori. Da parecchi anni la scuola Akja forma soccorritori laici all'utilizzo del defibrillatore secondo quando previsto dal decreto legge del 24 aprile 2013.

Meticoloso e preciso darà un forte incremento e supporto alle attività didattiche di Akja.

Complimenti a Fabio e benvenuto nell'organico della Scuola Regionale FISPS Lombardia

Ultimo aggiornamento (Lunedì 03 Ottobre 2016 14:05)

 

OROBIE ULTRA TRAIL EDIZIONE 2016

Anche quest'anno i soccorritori Akja hanno partecipato all'assistenza della Orobie Ultra Trail gara in montagna con partenza da Clusone, toccando le vette e i rifugi orobici, per un tracciato di 140 km, ed arrivo nella splendida Città Alta di Bergamo. 255 i concorrenti che affronteranno i 9500 mt di dislivello! Poco piu di 700 quelli che affronteranno il percorso GTO di 70 km con dislivello 4200 mt. Lo scorso anno il vincitore ha impiegato meno di 24 ore nel coprire tutta la distanza, mentre molti della GTO sono stati fermati in prossimità dell'altipiano di Aviatico a causa delle pessime condizioni atmosferiche.

I volontari Akja disposti anche in questa edizione presso il rif. Calvi, rif. Laghi Gemelli e Monte Poieto hanno garantito insieme a medici e infermieri assistenza sanitaria  a tutti i corridori che necessitavano di medicazioni a causa di cadute o di assistenza x malori. Per fortuna nulla di più se non per un corridore di circa 60 anni che in tarda serata è arrivato al ristoro del Monte Poieto con  trauma cranico commotivo. Per fortuna nulla di preoccupante ma è stato necessario ospedalizzare il concorrente per accertamenti. Tutte le postazioni in cui  erano presenti i nostri soccorritori erano organizzate con presidii di immobilizzazione, set per medicazioni varie e defibrillatore.

La gara si è svolta tutta regolarmente anche se un temporale all'alba di domenica mattina ha reso necessario uno stop per circa un'ora, ma poi tutto è ripreso dando la possibilità a tutti i corridori fermati di proseguire verso l'arrivo. Il record del precedente anno non è stato battuto e sono arrivati all'arrivo 114 corridori della Orobie Ultra Trail e 510 della Grand Trail Orobie.

Ultimo aggiornamento (Martedì 02 Agosto 2016 21:13)

 

II° OROBIE BIKE FEST

Domenica 24 luglio si è svolta la seconda edizione della Orobie Bike Fest organizzata dal gruppo Bike Valle Brembana capeggiato da Claudio Locatelli. La manifestazioni ha visto impegnati molti bikers che si sono ritrovati a Piazza Brembana. Da qui alcuni gruppi hanno partecipato a escursioni in muontain bike sui sentieri dell'alta Valle e nel pomeriggio si sono svolte le dimostrazioni dei Trial Bikers con esibizioni da cardiopalmo.

E' la prima volta che Akja presta assistenza a questa manifestazione ben organizzata e che ha richiamato in alta Valle moltissimi bikers provenienti da tutta la provincia e oltre. Il tutto amalgamato dal "grande" Yuri che nelle vesti di speaker ha messo la cilliegina sopra all'ottima torta

Un grazie ad Alberto che ha fatto si che anche qui Akja......c'è.

Maggiori info https://www.facebook.com/OrobieBIKEFest/?fref=ts

 

5° TROFEO SKIROLL "BARBARA ARAMINI a.m."

Sabato 23 luglio Akja ha prestato servizio alla 5a edizione della gara Skiroll dedicata a Barbara Aramini.

La gara si è svolta a Zogno sulla strada che dall'oratorio del paese sale per 8 km fino a S.Antonio Abbandonato (1.003 slm) e ha visto impegnati un centinaio di atleti: giovanissimi (su un tracciato di 1 km), giovani (4 KM) e junior, aspiranti, senior e master. I soccorritori Akja hanno seguito gli atleti sui tre tracciati e chiuso la competizione facendo da "scopa". La vittoria è andata anche quest'anno a Sergio Bonaldi del CS Esercito con un tempo di 31'05"!!

La manifestazione non ha visto nessun infortunato complice la bella giornata ritrovata, visto le pessime condizioni della mattina. Maggiori info su www.valbrembanaweb.com.

Un grazie a Ettore Ruggeri (Rugetor) per il materiale fotografico fornito.

Ultimo aggiornamento (Mercoledì 03 Agosto 2016 10:43)

 

DORDONA SKY BIKE 2016

 

Domenica 3 luglio si è svolta la gara MTB del Dordona, con partenza da Fusine (SO) e arrivo a Foppolo (BG) , nel piazzale degli impianti da sci.

La gara, valida come sesta prova Valtellina MTB Race 2016, si è tenuta lungo un percorso che unisce la Valtellina alla Val Brembana, passando per il passo Dordona.

L'organizzazione della manifestazione prevedeva il supporto di primo soccorso e il presidio di sicurezza lungo tutto il percorso di gara. Le comunicazioni erano assicurate da radio ricetrasmittenti, una per ogni assistente/soccorritore, collegate a un centro comunicazioni mobile posizionato al passo Dordona.

A supporto dell'organizzazione dell'evento, i soccorritori Akja Fabio L. e Andrea P. hanno prestato servizio di primo soccorso sanitario, in collaborazione con la Croce Rossa Italiana - Valtellina.

 

alt

Al mattino presto, prima dell'inizio della gara, i due soccorritori Akja - muniti di presidi sanitari e fuoristrada - si sono coordinati al passo Dordona con le squadre della Protezione Civile di Fusine: 18 persone, tutte dotate di radio e con 4 furgoni fuoristrada al seguito, che si sono posizionate lungo il percorso di gara, per garantire la sicurezza.

Sempre al passo, i nostri si sono coordinati anche con le due squadre CRI - Valtellina, ciascuna composta da 4 soccorritori, un fuoristrada e i presidi sanitari. La prima squadra CRI Valtellina si è posizionata poco sotto il passo, in prossimità dei primi tornanti; la squadra Akja a metà discesa, dove i tornanti non erano protetti; la seconda squadra CRI – Valtellina, al seguito degli atleti, avrebbe chiuso la gara.

Tutto è andato benissimo, complice una giornata di sole spettacolareUna MTB race pedalata in scioltezza nell'arco della mattinata, con atleti molto forti e veloci.

E alle 13.00, a gara terminata, le squadre di soccorso e di presidio, insieme agli atleti, sono arrivate al piazzale di Foppolo, per concludere la manifestazione tutti insieme, con un gustoso pranzo offerto dall’organizzazione congiunta di Fusine e Foppolo.

 

 

Ultimo aggiornamento (Venerdì 15 Luglio 2016 10:40)

 

TERZA EDIZIONE DH TEAM FOUR T PROJECT

In data 11 e 12 Giugno in Aviatico, Monte Poieto , si è svolta la terza edizione della "Downhill Team Four T Project, gara regionale Top Class, che ha visto la partecipazione di un centinaio di atleti cimentatisi su un percorso tecnico e impegnativo, reso ancor più difficoltoso dalla pioggia caduta il giorno precedente e del fango formatosi.
Akja si è occupata del soccorso e sicurezza lungo il tracciato con i propri soccorritori, coadiuvati dalla presenza di un medico rianimatore,  dislocati nei passaggi piu impegnativi pronti ad intervenire in caso di infortuni. Tutti i soccorritori, certificati per il soccorso sanitario, erano dotati di materiali tecnico sanitari  al fine di garantire un pronto intervento di alta qualità.
La gara si è svolta regolarmente con due manches di prova e due di gara cronometrata, durante le quali gli atleti hanno potuto mettere in mostra le loro capacità , la loro esuberanza e il loro coraggio nel lanciarsi lungo il percorso.
Una bella giornata anche per noi soccorritori  che ha visto l'impiego di 10 akjoni . Per fortuna nessun intervento di rilevo se non qualche contusione ausilio nel rimettersi  in sella.
A fine giornata un pò stanchi e un pò infangati ci siamo ritrovati  alle premiazioni, dove patatine e salamelle hanno avuto anch'esse il loro momento di gloria.!

Ultimo aggiornamento (Giovedì 16 Giugno 2016 12:24)

 
Altri articoli...