Chi e' on-line
 54 visitatori online
Login



Aggiungici su Facebook!
RizVN Follow Us
Follow us on FacebookFollow us on Twitter

IL LICEO DELLA SICUREZZA PISTE SCI

Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Potrebbe essere un nuovo indirizzo scolastico.

Certamente la scuola, con i suoi ragazzirappresenta un futuro del soccorso e della sicurezza sulle piste da sci. Così, la nostra Associazione si è messa di impegno ed ha coronato un obiettivo che si era prefissata da anni: avvicinare i ragazzi al mondo del soccorso sulle piste da sci.

E lo ha fatto nel modo più completo possibile, coinvolgendo un prestigioso liceo di Bergamo, il Liceo Lorenzo Mascheroni, nelle attività che quotidianamente i soccorritori vivono.

Nell'ambito del progetto Alternanza Scuola Lavoro del Liceo, l'Akja ha fatto la sua proposta con un programma articolato su sei giornate, teoriche e pratiche, denso di attività, opportunità ed esperienze, per un totale di 40 ore. Subito accolta dalla scuola, che ha visto nella proposta un’opportunità di crescita concreta per i suoi ragazzi.

Il progetto è stato riservato ai ragazzi di quarta e quinta superiore, prossimi alla maggiore età, a chi è in gamba sugli sci e a chi, tra questi, vuole mettersi in gioco, proprio nello spirito che da sempre anima la nostra Associazione.

Queste le parole della prof. Annalisa Barzanò, al momento della presentazione del progetto al pubblico: “La legge sulla Buona Scuola ha introdotto l'obbligo per i ragazzi del Liceo di effettuare nel corso del triennio 200 ore in attività di alternanza scuola-lavoro. Ogni scuola seleziona le attività che ritiene più significative e le organizza. Il progetto del Liceo Mascheroni ha prevalentemente funzione orientativa: i ragazzi vivono dall'interno un particolare ambiente di lavoro per scegliere il percorso universitario”.

Sei i ragazzi che alla fine hanno aderito all’iniziativa, tutti di quarta: Angelo, Armando, Irene, John, Lorenzo e Tommaso.

alt

 

Tutti gli istruttori della Scuola Regionale FISPS Lombardia sono stati coinvolti, chi in aula al Palamonti e chi, come Simone, per tre giorni sulle nevi di Foppolo, sotto la direzione di Nicola, tutor del gruppo dei ragazzi.

I ragazzi hanno partecipato con attenzione e interesse, confrontandosi con la realtà del soccorso, acquisendo conoscenze e terminologie specifiche. Il programma, su sei giorni, ha infatti previsto una parte teorica: classificazione delle piste, aree di competenza del soccorso, comportamento in montagna, l’attrezzatura sciistica, il materiale tecnico e sanitario del soccorritore; e una parte pratica presso la stazione di Foppolo: ricognizione delle piste, presa conoscenza degli strumenti del pattugliatore, aiuto sciatore in difficoltà, simulazione di intervento su pendio con l’utilizzo di attrezzatura alpinistica, approccio a sciatore infortunato, sicurezza del luogo d’intervento, prima valutazione sanitaria.

Ciliegina sulla torta, i ragazzi hanno potuto partecipare al corso PAD attraverso il quale hanno ottenuto l’abilitazione all’uso del defibrillatore.

alt alt alt

Sotto le abbondanti e tanto attese nevicate, Simone non manca di sottolineare che “nonostante le avverse condizioni meteo i ragazzi non hanno mai mollato e sono sempre stati propositivi e disponibili ad imparare, collaborare e aiutare, anche con un pizzico di divertimento!".

Non poteva mancare il plauso del dott. Gaffuri, Direttore della Scuola Nazionale FISPS: "I soccorritori del futuro siete voi. Bravi ed in bocca al lupo per il futuro".

alt alt

Sicuramente il progetto, che per questa edizione è servito anche da pilota per affinare il programma e le attività, sarà riproposto per l’anno prossimo anche ad altre scuole della provincia, con l’obiettivo di suscitare interesse e di raccogliere adesioni di giovani volontari per il domani dell’Associazione.

E i ragazzi del Mascheroni si sono detti entusiasti e pronti a continuare con l’affiancamento dei volontari dell’Akja. Ecco allora le loro impressioni e testimonianze.

John – Grazie a tutti … è stata un’esperienza fantastica

Irene – Mi aggiungo a John … esperienza intensa ma bellissima

Angelo – Bella esperienza, la prossima volta con il sole

Lorenzo – Anche io volevo ringraziare tutti, tutor, organizzatori e compagni per la bellissima settimana passata insieme. Nonostante la neve e il vento abbiamo imparato moltissime cose nuove che speriamo ci siano utili in futuro, sempre divertendoci un sacco in compagnia. Speriamo che no sia finita qua. Grazie

John – vista la possibilità offertaci da Nicola… direi che non finisce qui!

Tommaso – Mi unisco agli altri e ringrazio vivamente tutti i pattugliatori che ci hanno guidato e aiutato lungo tutta la settimana.

E Armando è già passato in sede Akja per ricordarci che si stanno mettendo d’accordo per l’affiancamento.

Arrivederci presto sulle nevi delle nostre stazioni, allora.

alt

Ultimo aggiornamento (Mercoledì 22 Febbraio 2017 12:46)

 
Shinystat